Tamtando | Mezclando Cuba
16904
page,page-id-16904,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.5,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.3,vc_responsive
 

Mezclando Cuba

Il racconto di Cuba, un’isola unica, attraverso la sua musica.

VOCE

MarIa de los angeles Fernandez Castaneda

Voz Cubana, disegnata con i tipici ritmi del Son, Mambo, Cha cha cha… Il suo canto e stato sempre connesso al grande cambiamento. Debutta con Sonera a Cuba, nel concorso “Buscando il Sonero” nel 1996 iniziando così una carriera ricca di importanti concerti e collaborazioni internazionali: Festival di Orchestre al Femminile, Start, Oscar de León, Manolito Simonet, Isaac Delgado, José Luis Cortés NG La Banda, Giraldo Piloto Klimax, Bamboleo, Ellas Son, Havana Mambo, Quartetto Mariposas, Maduros. Nel 2012 è leader vocal al “A Night in Havana”, WDR Big Band di Colonia e collabora con grandi musicisti quali Hilario Durán, Horacio “El Negro” Hernandez, Pernell Saturnino, Justo Gabriel Perez.

PIANOFORTE

Nelson Patricio Diaz Lauzurica “Mosito”

Pianista, cantante e compositore, è nato a Cuba il 17 Marzo 1954. Ha ottenuto la Laurea in pianoforte nel 1984 presso l’Istituto Superiore di Arte de La Habana. È stato professore di pianoforte presso dell’Istituto Superiore di Cuba, direttore e musicista jazz, salsa e musica leggera, a diciannove anni inizia il suo primo tour europeo con Arturo Sandoval. Ha collaborato con Paquito d’Rivera, Giovanni Hidalgo, Alfredo de la Fe, Dave Valentin, Ignacio Berroa, Eddy Palmieri… partecipando a importanti festival: Umbria Jazz, Manhathan Festival (USA), Utrech Festival, Festival Latinoamericani (Milano, San Remo, Viareggio e Torino), New Morning in Francia… Attualmente collabora con Davide Liberti, Giulio Camarca, Danilo Pala, Marco Piccirillo, Gilson Silveira, Juan Carlos Calderin, Ferdinando Despaigne. Ha pubblicato “Sera Musica” il suo CD in piano solo.

TROMBA

Janier Isusi

Trombettista nato a Matansa, Cuba, ha suonato con le più importanti orchestre, gruppi e grandi musicisti del suo paese e italiani: Havana Express, Tito Gomez di Porto Rico, Havana Mambo, Mercado Negro, Persiana Jones, Tribà, Delta V, Orchestra La Cubana, Rodolfo Guerra Orchestra, Miguel Enriquez Orchestra, Bandacadabra, Torino Big Band, Giampaolo Petrini Big Band, Gruppo Freelance, Riccardo Zegna Big Band, Orchestra del Cabaret Parisien Hotel, Orchestra Algo Nuevo La Havana, Orchestra Havana Mambo La Havana, Escuela Vocacional de Arte Alfonso, Escuela Nacional de Musica ENA La Havana-Cuba Peres Isaac Matanzas-Cuba. Ha inciso dischi con: Havana Mambo, Persiana Jones, Miguel Enriquez, Rodolfo Guerra, Eutmir Deodato e collaborato con Dani Noel Martinez, Calipson.

PERCUSSIONI

HIROITO VARGAS

Percussionista estremamente abile, nato a Trujillo in Perù ha studiato al conservatorio Carlos Valderrama. Ha fatto le sue prime esperienze nell’orchestra di suo padre Don Victor Vargas e all’età di otto anni inizia la sua carriera di musicista entrando nella Orquesta Hawai. Ha suonato con: Orquesta Rebelión, Orquesta Excelencia, Orquesta La Rueda de Trujillo, Orquesta Forever, Franesis y su Grupo estrella Chino Julca, Orquesta La Toya, Orquesta Los Villacorta, Orquesta Casta Brava e l’Orquesta K’ley. Nel 2005 si trasferisce in Italia e da allora colabora con numerosi artisti tra cui: Los destellos, Hildemaro, Ada y los apasionados, Alma bella, Agua bella, Toño y su grupo centella, Willy Gonzales, Oscar Quezada y los titanes de Colombia, Los caribeños de Guadalupe, Grupo 5, Grupo néctar, Pelo D’ambrosio, Tony vega, Maelo Ruiz, Hansel Camacho, Mimi Ibarra, El sujeto, Karla de argentina, Cuto Olaya y orquesta, Nsamble, Son Tentación, Josimar y su yambu, Tony rosado, Los mojarras, Mercedes Pollet. È stato inoltre percussionista di Banana café, Son Caliente, La Q’ra, Las estrellas de la salsa, Dany y la única, El mago y sus canallas.

PERCUSSIONI

MARCO GIOVINAZZO

Percussionista di formazione classica è nato ad Aosta nel 1968. La sua passione per le culture extra-europee lo ho portato a studiare con i grandi maestri del west Africa, di Cuba, India e Brasile. Ha collaborato con ensemble orchestrali, da camera e teatrali quali Res Nova Duo, Demoé, Teatro degli Immediati, Fabrica, AGON, La Fura Dels Baus… in ambito world ha suonato con Ray Lema, Pierre Favre, Daniele Di Gregorio, Luis Agudo, David Moss, Christian Leroy, Mauricio Tizumba, Mike Keneally, Bil Aka Kora… Ha partecipato a importanti festival Europei e inciso numerosi cd. Insegna percussioni e musica d’assieme alla SFOM, scuola di formazione e orientamento musicale della Valle d’Aosta. È direttore artistico dell’associazione culturale Tamtando con la quale svolge un intenso lavoro di ricerca sulla musica etnica attraverso seminari, work-shops, registrazioni, concerti e collaborazioni con musicisti stranieri.

CONTRABBASSO E BASSO ELETTRICO

ALESSANDRO MAIORINO

Contrabbassista, bassista elettrico, compositore e docente nato a Roma nel 1965, studia basso elettrico con Gianfranco Gullotto e contrabbasso classico col M° Paolo Marzo. Intorno alla metà degli anni 80 si dedica allo studio del jazz ed inizia l’attività professionale nel 1990. Perfeziona i suoi studi presso lo Sweelinck Conservatorium di Amsterdam, affiancandosi da subito ai più noti gruppi olandesi e sudamericani. Strumentista versatile, svolge un’intensa attività concertistica tra jazz, rock e pop, ottenendo segnalazioni dalla critica ed esibendosi con numerosissimi gruppi e artisti di fama internazionale, tra cui Luigi Bonafede, Gianni Basso, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Enrico Rava, Gianluigi Trovesi, Paolo Fresu, Tullio De Piscopo, Steve Grossman, Antonio Faraò, Manu Chao, Paul Jeffrey, Dado Moroni, Roberto Gatto, Arnoldo Foà, Maurizio Giammarco, Eliades Ochoa, Baustelle, Enrico Pieranunzi, Larry Schneider, Gary Bartz, Billy Hart… Insegna Basso elettrico, contrabbasso jazz e musica d’assieme alla SFOM, scuola di formazione e orientamento musicale della Valle d’Aosta. Si è esibito in club e teatri in Europa, Africa e a Cuba e nei maggiori festival internazionali tra cui Terneuzen, Ivrea, Clusone, Torino JVC, Berchidda, JVC Jazz & Image Roma, Padova, Urbino, Brescia, Gibellina, Crossroads, Volterra, Stresa, Percfest, Musica90, Linguaggi Jazz, MITO, Torino Jazz Festival, Aosta Classica, Due Laghi Jazz Festival, Torrita Blues, Tiroler Festspiele, Chamoisic e molti altri. Ha realizzato numerose incisioni discografiche e partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche in Italia e all’estero.

Un’esplosione di ritmo che ci porterà in un clima caraibico colmo di storia e tradizione. Cuba, è qui rappresentata da musicisti nati e cresciuti nell’Isla tra la rumba e il son.

Bil Aka Kora & Mezclando Cuba

Africa, madre terra, madre musica.

Da questo richiamo parte il nostro nuovo progetto artistico, dalla voglia, quasi esigenza di andare a scoprire le nostre radici. Mezclando Cuba, sestetto di estrazione cubana e Bil Aka Kora, cantante compositore burkinabé che, ispirato da canti e ritmi della propria tradizione, ha inventato un suo stile, lo Djongo, per portare in tutto il mondo i colori della sua terra. Il risultato di questo incontro, avvenuto in Burkina Faso nel marzo 2020, è rappresentato da uno spettacolo ricco di colori, stili, sfumature che portano lo spettatore a scoprire una musica non etichettatile, caratterizzata dai ritmi ancestrali, melodie ispirate alla tradizione sacra e profana. Un cd, un docu-film, ma soprattutto musica che arriva da lontano, molto lontano nel tempo e nello spazio.

VOCE e CHITARRA

BIL AKA KORA

Nato nel 1971 a Po, Burkina Faso, Bil Aka Kora durante il liceo impara a suonare la chitarra sotto la guida del ghanese Salah Ben. Costretto ad abbandonare per difficoltà economiche gli studi universitari, si dedica a tempo pieno alla musica guadagnandosi da vivere suonando nei bar e nelle discoteche. Nel 1997 vince il primo premio a Les Grands Prix Nationaux de la Musique, concorso nazionale per musicisti burkinabé, riconoscimento che lo incoraggia a continuare a sviluppare il suo talento musicale. Si esibisce in televisione e, nel dicembre 1998, registra il suo primo album, Douatou. Direttore musicale di diversi documentari cinematografici e colonne sonore durante la XVIII edizione del FESPACO, nel 2004 compone la colonna sonora film Sofia del regista Aboubacar Dialloe, pellicola in cui interpreta il ruolo di musicista. Nel 2000 e nel 2005 vince il prestigioso Kundé ‘Or, per il suo video Dibayagui. Recita e canta nella pièce teatrale Une nuit à la présidence scritta e diretta da Jean-Louis Martinelli, pièce che sarà rappresentata nel 2013 al Napoli Teatro festival Italia e poi nel 2014 al Théâtre Nanterre-Amandiers. Le sue tournée in Francia, Italia, Canada e in molti paesi africani gli hanno permesso di incontrare artisti come il musicista austriaco Humber Von Goisen e il canadese Gerald La Roche. Kora dirige uno studio di produzione chiamato Djongo Diffusion con cui promuove giovani musicisti africani.