Tamtando | LAGNINI (Espoir)
19276
page-template-default,page,page-id-19276,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.5,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.3,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-19665
 

LAGNINI (Espoir)

Adama Dramé & Tamtando in concerto


Dio creò la natura e diede all’uomo la grande responsabilità di prendersene cura. Un atto di amore spesso non rispettato: la terra ci diventa ostile, si ribella alla nostra stupida arroganza. Troppo tardi per rimediare? Forse… Forse no.

Espoir, speranza appunto, è il pensiero che sta alla base di questo lavoro di Adama Dramé e Tamtando.

Uno spettacolo dal linguaggio immediato e al contempo profondo e intimo, portatore di un appello fortemente attuale. Tamtando (insolita orchestra di percussioni, fiati, band elettrica e coro) e l’indiscusso portatore di una tradizione dalle radici antiche: Adama Dramé, percussionista burkinabé unico nel suo genere, in un concerto ricco di ritmi, melodie e colori.

Adama Dramé nasce a Nouna, nel Nord-ovest del Burkina Faso al confine con il Mali, in una famiglia di Griots. Grazie al padre diventa un virtuoso del djembé e presto è ambasciatore e interprete della sua cultura di appartenenza, quella malinke, in tutto il mondo.

Le tournée diventano occasione di confronto con altre culture e di collaborazione con grandi musicisti e famosi ensemble (André Ceccarelli, Bernard Lubat, Marc Vella, Troupe Royal de Luxe, Black Blanc Beur, Les Percussions de Strasbourg…).

Nel 1990, dopo un viaggio nel corso del quale ha intessuto molte collaborazioni, riunisce musicisti, ballerini e cantanti e crea il grande ensemble Foliba.

STAGE & Photo